Nato a Morbegno (Sondrio) nel 1991, si diploma a pieni voti in trombone al Conservatorio di Como nell’anno 2009 e consegue il Diploma Accademico di II Livello presso il Conservatorio d'Aosta con il massimo dei voti e lode nel 2014. Come trombonista ha intrapreso tournée in tutto il mondo sotto la direzione di Maestri quali John Axelrod, Andrey Boreyko, Fabio Luisi e Riccardo Muti.

 

Nel 2010 inizia lo studio della direzione d'orchestra con il Maestro Ennio Nicotra, frequentando lezioni con John Axelrod, Massimiliano Caldi, Gilberto Serembe, Pietro Mianiti, Oleg Caetani e Antonio Eros Negri.   

 

Inizia la carriera come direttore d'orchestra nel dicembre 2011, alla guida dell’Orchestra Antonio Vivaldi, da lui fondata insieme al compositore Piergiorgio Ratti. Con questa realtà dirige oltre dieci produzioni sinfoniche all’anno. Il suo progetto più ambizioso è stato la tournée in Cina di gennaio 2020, che ha visto l’Orchestra esibirsi in sei diverse città cinesi, sempre sotto la guida del suo direttore musicale.

 

Lorenzo Passerini è dedicatario di brani in prima esecuzione assoluta di Piergiorgio Ratti, Antonio Eros Negri, Andrea Battistoni e Andrea Portera.

 

Nel 2016 ha debuttato come direttore ospite dell'Orchestra ICO della Magna Grecia e dell'Orchestra Regionale Filarmonia Veneta, in occasione del XXVIII concorso lirico internazionale "Iris Adami Corradetti".

 

L’anno successivo dirige l'Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi, l'Orchestra della Fondazione Arena di Verona, l'Orchestra Regionale Toscana, l'Orchestra dell'Opera Nazionale Rumena, l'Orchestra Sinfonica di Sanremo, l'Orchestra CamerataVienna, l’Orchestra di Stato del Messico e la Milano Chamber Orchestra. 

 

Nello stesso anno è stato assistente del Maestro Oleg Caetani al Teatro d'Opera di Helsinki nell'opera Lady Macbeth del distretto di Mcensk di Shostakovich. 

 

Direttore artistico e musicale dell'Orchestra Antonio Vivaldi dalla sua fondazione, è dal 2017 direttore artistico della Stagione Sinfonica del Teatro Sociale di Sondrio e dell’Associazione “Amici della Musica” di Sondalo.

 

Dal 2015 collabora con il Maestro Nicola Luisotti in produzioni operistiche nei maggiori Teatri europei: Royal Opera House di Londra, Teatro Real di Madrid e Teatro alla Scala di Milano.

 

Nell'autunno del 2018 è suo assistente nella produzione per la messa in scena di Turandot di Puccini al Teatro Real di Madrid. Sempre nello stesso anno dirige nuovamente l'Orchestra della Fondazione Arena di Verona, l'Orchestra di Padova e del Veneto, l'Orchestra Sinfonica Metropolitana di Bari e la DITTO Orchestra con il soprano Sumi Jo in occasione di un tour in Corea del Sud.

 

Nel 2019 dirige la State Symphony Orchestra “Novaya Rossiya” alla Tchaikovsky Hall di Mosca con il soprano Nadine Sierra, il Concerto all’alba del Ravello Festival alla guida dell’Orchestra Sinfonica di Salerno, l’opera Tosca al Teatro Regio di Torino in sostituzione di Daniel Oren, i Carmina Burana di Orff al Teatro dell'Opera di Varsavia e un concerto di gala con il tenore Francesco Demuro al Teatro dell'Opera di Sassari.

 

Il 2020 lo vede impegnato al Teatro dell'Opera di Sydney con l'opera Faust di Charles Gounod, al Teatro Real di Madrid con Un ballo in maschera nel quale divide il podio con Nicola Luisotti, a Parma con l’Orchestra Filarmonica Toscanini e a Genova con l’Orchestra del Teatro “Carlo Felice”.

 

Nel 2021 dirige l’Orchestra Sinfonica Siciliana e debutta al Teatro di Las Palmas a Gran Canaria (con La Cenerentola di Rossini). Presto sarà alla Sydney Opera House (con Aida e Carmen), alla Queensland Opera di Brisbane (con Aida) e al Theatre de Champes Elysée di Parigi, in un gala con il soprano Pretty Yende.

 

Nel 2022 debutterà al Teatro dell’Opera di Francoforte, al Teatro dell’Opera di Essen, al Rossini Opera Festival di Pesaro, al Turku Festival in Finlandia, al Théâtre du Capitole di Tolosa e alla Fort Worth Symphony Orchestra, in Texas.

BIO